Silvia Magnani è nata a Milano il 22 maggio 1958.

"Enfant prodige" ha vinto parecchi premi nazionali.

A soli 17 anni vince il concorso per il centenario del Corriere della Sera con quadri ad olio.

Si è laureata con il massimo dei voti presso l'Accademia di Brera, una delle più prestigiose scuole d'arte del mondo, nel 1983, dove ha successivamente insegnato per alcuni anni.

Ha collaborato poi come illustratrice con numerose riviste Rizzoli come Astra, Amica, La Domenica del Corriere, Brava ed altre.

Nel 1985 si è trasferita ad Imperia dove ha aperto una scuola di pittura.

In seguito, moltissime scuole di Milano, Genova ed Imperia si sono avvalse dei suoi corsi innovativi di educazione all`immagine per l`infanzia.

Ha poi trascorso un lungo periodo di ricerca a Washington.

E` stata direttore artistico per due anni del Corriere dell`Ecologia.

Ha esposto in prestigiose gallerie di tutto il mondo.

E` stata assistente di restauro a Brera.

Ha effettuato numerosi studi di ricerca sul disegno infantile e sulla percezione visiva.

Nel 1994 ha disegnato la serie di gioielli "Magie di Luna Saint Andre`"

Nel 1995 è rientrata a Brera nella sezione pittura.

Ha poi definitivamente lasciato il mondo occidentale, sola, in balia del "Mal d'Africa".

Nei suoi acquarelli africani primeggiano i colori pastello, elementi fondamentali alla visione della gioia.

A Zanzibar (Tanzania), nella splendida città di Stone Town, ha fondato la prima accademia di belle arti dell'Africa Occidentale, della quale è direttrice.

Dall'incontro con Fabio Pironi di Bondeno è nato un sodalizio artistico che l'ha portata a trasformare in dipinti le sue fotografie.

Insieme sono fondatori di un nuovo concetto d'arte che riunisce poesia, filosofia, pittura e fotografia.

 


Silvia Magnani was born 22nd May 1958 in Milan.

"Enfant prodige" she won many national prizes.

Aged 17, she won the oil-paintings contest for the "Corriere della Sera" Centenary.

In 1983 she graduated, with full marks, at the Brera's Academy, one of the most renowned schools of art in the world, where she, afterwards, taught for some years.

She worked, as illustrator, for many magazines of the Rizzoli Group, like "Astra", "Amica", "La Domenica del Corriere".

In 1985 she moved to Imperia where she opened a painting school. She, then, collaborated with many primary schools in Milan, Genoa and Imperia with her innovative course of "image education" for children.

Afterwards she spent a long research period in Washington. She was, for two year, artistic director of the magazine "Corriere dell'Ecologia".

She exhibited in the most important art galleries all over the world. She was restoration assistant in Brera.

She made many research studies on children's drawing and visual perception.

In 1984 she designed the jewels' collection "Moon's Magic Saint André". In 1995 she was back to Brera.
Then she left for good the western world, alone, suffering from Africa- sickness.

In her African water-colours, dominate the shining colours, the fundamental chromatic elements of the "joy vision".

In Zanzibar (Tanzania) in the splendid city of Stone Town, she was the founder of the first School of Art in Western Africa, of which she is the director.

From the encounter with Fabio Pironi di Bondeno an artistic collaboration was born, which drove her to turn to unique paintings his photos.

Together they are making a permanent exhibition in Zanzibar. They promote a new form of art which harmoniously melts poetry, philosophy, painting and photography.

 

 

Silvia Magnani e FPB

nel salone di palazzo Pironi di Bondeno

Sezze Romano (Lt)